Il prato in inverno: 5 errori che il tuo manutentore non deve fare

Se è vero che che la natura non ha bisogno dell’intervento dell’uomo, questa affermazione diventa legge quando si parla di prato in inverno.

L’esperienza insegna che è proprio durante questa stagione che emergono i problemi “strutturali” del tappeto erboso ed è il momento in cui tutti i nodi vengono letteralmente a galla.  Ma è anche il periodo peggiore in cui intervenire e spesso è più proficuo attendere la ripresa vegetativa e condizioni ambientali più favorevoli.

Potrete valutare la competenza e la cura con cui il nostro manutentore tratta il prato semplicemente osservando il suo operato e cosa vi racconta al riguardo. Da un lato, come dicevo, tutti i nodi vengono al pettine e se la manutenzione e la costruzione del tappeto erboso non sono stati impeccabili, probabilmente ve ne accorgerete in modo plateale. Dall’altro potrebbero verificarsi situazioni che dimostreranno il pressapochismo o l’incompetenza del giardiniere in questione.

In questo articolo vediamo 5 errori che comunemente vengono fatti nella gestione del prato durante il periodo invernale e che potrebbero accenderti un campanello di allarme nel caso il tuo giardiniere li commettesse.

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart